Legislazione e autorizzazioni

Inserisci la tua richiesta per ottenere dai muratori ed imprese della tua zona le migliori offerte per la realizzazione di opere murarie, interventi di qualificazione e ristrutturazione.

Ricevi più preventivi gratuiti, confrontali e seleziona quello più conveniente!


Descrizione Legislazione e autorizzazioni

Sono numerose le Leggi, i Decreti Legislativi e le Disposizioni in materia edile. D’altronde si è reso necessario nel corso degli anni regolamentare il settore, evitare abusi edilizi, indicare le linee guida per procedere ai lavori di costruzione, semplificare e diversificare le opere che richiedono interventi definitivi e di manutenzione straorinaria rispetto a quelli di manutenzione ordinaria, chiarire e facilitare la produzione della documentazione necessaria ad iniziare i lavori, individuare responsabilità e sanzioni in caso di irregolarità.

La legislazione e autorizzazioni prodotte sembrano sufficienti, fermo restando il dedalo normativo che richiede molto spesso il supporto e la consulenza di esperti che possono così aiutare a venirne fuori e rispettare le leggi vigenti. Per trovare i professionisti del settore, cerca su imprendo.org: attraverso il sito, potrai metterti facilmente in contatto con loro trovando il giusto sostegno.

Per quanto riguarda l’aspetto legislativo, ad oggi sono 2 le norme principali che si riferiscono all’attività edilizia:

  • il DPR 380/2001: conosciuto come il Testo Unico dell’edilizia che funge quasi da raccordo di tutta la normativa prodotta in precedenza;
  • il D.Lgs 40/2010: elimina alcuni balzelli burocratici per specifiche attività di manutenzione ordinaria e straordinaria;


Due invece sono le autorizzazioni principali:

  • DIA – Denuncia Inizio Attività: documento amministrativo che esplicita dettagliatamente tutti i dettagli di interventi edilizi. Deve essere presentato alle autorità competenti 30 giorni prima l’inizio dei lavori, dopo i quali vale il principio del silenzio-assenso, ovvero è possibile iniziare gli interventi senza attendere il parere delle amministrazioni preposte. E’ obbligatorio presentare la Denuncia in tutti i casi di manutenzione ordinaria, straordinaria, risanamenti e ristrutturazioni edilizie che escludono però nuove costruzioni ed ampliamenti.
  • Permesso di costruire: documento amministrativo da presentare, insieme ad una specifica documentazione, alle autorità competenti attestante i lavori edilizi che si andranno ad eseguire. Il Permesso è obbligatorio in caso di nuove costruzioni ed ampliamenti. Esso è soggetto alla valutazione delle autorità competenti, soprattutto nei casi in cui l’oggetto dei lavori è sottoposto a particolari vincoli – come quelli ambientali o di beni culturali.

 

Trova il professionista per Legislazione e autorizzazioni nella tua zona